Fisco, più sgravi per gli eco-bonus - Ora l’incentivo sale al 65%

L'aliquota finora era fissata al 55%. Scadenza temporale: dicembre 2014. Ok anche per il bonus-edilizia al 50%

Era persino circolata l'indiscrezione che il bonus per le ristrutturazioni «verdi» degli immobili potessero godere di uno sgravio fino a un'aliquota del 75%. In realtà il bonus per l'efficienza energetica salirà al 65% e varrà fino al 31 dicembre 2014 se gli interventi saranno «importanti», ovvero se implicheranno la riqualificazione di «almeno il 25% della superficie dell'involucro» del palazzo. A prevederlo il decreto legge appena licenziato dal Consiglio dei ministri.

IL BENEFICIO SI SDOPPIA - La sua durata, poi, si sdoppia: proroga di un anno per i condomini, di 6 mesi per i privati cittadini. Ok anche per il bonus edilizia al 50%, che comprende anche gli interventi di adeguamento antisismico. «Ci sarà un'agevolazione anche per i mobili, ma per quelli «fissi, compresi nella muratura, e non letti, comodini e altro, ad esempio quelli parte di cucine», ha detto il ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, lasciando Palazzo Chigi al termine del Consiglio dei ministri. «Bene, segnale concreto e forte per la ripresa», scrive il suo "collega" ai Trasporti, Maurizio Lupi, su Twitter, commentando le misure dell'esecutivo.

LA MISURA - «In questo momento la priorità è far ripartire le imprese stimolando gli acquisti e il decreto sull'ecobonus per le ristrutturazioni edilizie può costituire una grande occasione per le piccole e medie imprese e per la salvaguardia dei posti di lavoro che esse forniscono», ha spiegato la ratio del lavoro del governo la senatrice del Pd, Camilla Fabbri, componente della commissione Industria di Palazzo Madama.

By Corriere della Sera